Il 25 gennaio WeWorld-GVC porterà a Tunisi le testimonianze e le voci dei giovani volontari europei.Si celebrerà la solidarietà internazionale ma anche l’importanza delle competenze professionali dei volontari e il sistema virtuoso degli interventi europei. Verrà proiettata la webseries girata dal Terzo Segreto di Satira, che con la loro immancabile ironia hanno filmato i volontari impegnati nei progetti umanitari in Nicaragua e in Libano.

A Tunisi, dove GVC è presente con una propria sede dal 2011, durante la conferenza internazionale interverranno le organizzazioni partners (fra cui l’Università di Bologna), i rappresentanti di istituzioni locali e internazionali ma soprattutto i protagonisti. 20 fra volontari e volontarie (di cui 12 italiani), in rappresentanza dei 41 che negli ultimi due anni hanno trascorso un periodo variabile dai 6 mesi all’anno e mezzo in paesi come Libano, Nicaragua, Bolivia o Cambogia, solo per citarne alcuni.

Verrà proiettata la webseries girata dal Terzo Segreto di Satira in Libano e Nicaragua sui progetti di We World – GVC, e si darà la parola ai protagonisti e alle istituzioni locali e internazionali invitate. Non mancherà il ricordo di Giulio Regeni, nell’anniversario della sua scomparsa, e di Antonio Megalizzi, per ricordare i tanti giovani che non cedono all’odio e all’intolleranza, e che incarnano lo spirito più internazionale e solidale dell’UE. Un messaggio importante nell’anno delle elezioni europee.

L’Unione Europea è il primo donatore al mondo per aiuti umanitari nei paesi colpiti da crisi e disastri, in cui interviene tempestivamente e con efficacia attraverso la rete di organizzazioni non governative esperte in aiuti umanitari. Ma è anche formata da cittadini, specialmente di giovani, dotati di competenze, conoscenze e soprattutto voglia che, se messe in rete con la macchina degli aiuti umanitari, possono  davvero fare la differenza in molti paesi.

Questo è l’obiettivo dell’iniziativa EU Aid Volunteers, che dal 2016 al 2020 vuole inviare più di 4.000 cittadini e cittadine europei  per contribuire e sostenere, con il proprio tempo, il proprio lavoro e le proprie competenze, le missioni umanitarie già attive nei paesi di maggior necessità. Sta formando più di 4.400 professionisti appartenenti alle organizzazioni locali che accoglieranno e coordineranno i volontari. Offre 10.000 opportunità di volontariato on line.

We World – GVC sono stati sin dalle prime esperienze pilota nel 2012 di questa ambiziosa iniziativa partner privilegiati dell’Unione Europea in questo programma, che offre anche un’ottima formazione specializzata prima della partenza. Fino ad oggi, ha inviato più di 85 EU Aid Volunteers in paesi come la Palestina, il Burkina Faso o il Perù.

 

Condividi su

Questo sito e i servizi terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito. Cliccare su OK o proseguire la navigazione per accettarli. Cliccare su "INFO" per visionare l'informativa completa e saperne di più, compreso come cancellarli e/o bloccarli. INFO

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi