Mi chiamo Alice, vengo dall’Italia e sono dislocata in Libano con WeWorld-GVC come EUAV in Project Management. La mia storia dal campo parla dell’acqua. 

Di base sono a Qoubaiyat, ad Akkar, una regione verde e tranquilla con splendidi paesaggi al confine con la Siria, la perfetta fuga dal rumore urbano.

Sono arrivata nell’agosto 2018 e da allora mi occupo principalmente di proposte di progetti (dall’uguaglianza di genere all’educazione, dalla coesione sociale alla protezione e al riparo), poiché c’è un solo progetto in corso nell’area, MADAD: promuove la gestione sostenibile dei servizi idrici e risorse nelle comunità colpite dalla crisi siriana ed è finanziato dall’Unione Europea.

In questo contesto, mi è stato chiesto di redigere un’attività in occasione della Giornata mondiale dell’acqua, che si svolge il 22 marzo di ogni anno. Ciò che ho scritto è stato accolto con entusiasmo dal resto del team e proprio ora, come risultato, stiamo implementando workshop di sensibilizzazione in 8 scuole, indirizzato a più di 500 studenti, seguito da un concorso fotografico su Instagram e una mostra delle foto pubblicate più significative.

Perché Instagram? I social media sono cresciuti rapidamente come strumento di comunicazione online di successo e recentemente affrontano questioni ambientali, sociali e politiche. In effetti, non solo i media e i social media hanno una grande influenza sui loro utenti, ma risultano anche strategicamente rilevanti come vettore di informazioni nei processi di sensibilizzazione, soprattutto quando si tratta della popolazione più giovane. In effetti, in Libano il numero di utenti Instagram è aumentato del 12% dal 2015, raggiungendo oltre 1,3 milioni di persone, dove circa il 45% degli utenti ha tra i 13 e i 24 anni. Di conseguenza, in un paese che ha vissuto uno dei più grandi rigonfiamenti giovanili nella regione MENA, l’importanza di utilizzare i social network per attività di sensibilizzazione è emersa come uno strumento efficace.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non conosco ancora l’arabo, tranne alcune frasi relative al cibo e parolacce. Anche così, il nome dell’iniziativa è nato molto spontaneamente, più come uno scherzo, all’inizio: “vita مي”.

In arabo, “مي” significa acqua ed è pronunciato “/ mʌɪ /”: come risultato otteniamo “la mia vita”, cioè l’acqua come la risorsa più preziosa sulla Terra e come diritto umano fondamentale, a cui tutti avranno accesso. In effetti, il tema del World Water Day del 2019 non lascia nessuno alle spalle e per questo motivo la campagna vuole essere complementare e raggiungere un pubblico previsto, suscitare emozioni e suscitare una risposta da parte degli utenti, con un obiettivo: diffondere un messaggio dell’acqua come bene comune e risorsa esauribile.

La campagna è iniziata nelle aree di intervento di WEWORLD-GVC ad Akkar, dove viene implementato il progetto MADAD, con l’obiettivo, da un lato, di coinvolgere la popolazione giovanile come vettori virtuosi di cambiamento, di sensibilizzare sull’uso e la conservazione dell’acqua e, dall’altra parte, scatenando la consapevolezza sulla crisi idrica mondiale. In realtà, gli studenti sono stati molto interessati, partecipativi e curiosi. Vedendo il loro entusiasmo ci ha fatto sentire come wow, funziona. Allo stesso tempo, l’iniziativa mira anche ad informare i giovani beneficiari del MADAD sulle attività del progetto nelle loro comunità e su un consumo giornaliero di acqua, aumentando al contempo la responsabilità, la credibilità e la fiducia degli enti locali che si occupano della gestione delle risorse idriche. Quindi, non solo coinvolgere i giovani è un effetto moltiplicatore stesso, ma rivolgersi alla popolazione dei giovani porta anche consapevolezza delle proprie famiglie, considerate come beneficiari indiretti che renderanno questa iniziativa ancora più sostenibile.

ALICE BODO, EUAidVolunteer in Project Management in Libano 

 

Per maggiori informazioni sulle opportunità e sui progetti EU Aid Volunteers  clicca qui o scrivi a  volunteers@gvc.weworld.it  

Condividi su

Questo sito e i servizi terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito. Cliccare su OK o proseguire la navigazione per accettarli. Cliccare su "INFO" per visionare l'informativa completa e saperne di più, compreso come cancellarli e/o bloccarli. INFO

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi